“L’inverno sta arrivando”

E questo incide sulla skincare routine viso.
Con la stagione fredda infatti, arrivano tanti inconvenienti come pelle secca, labbra screpolate e rossori. Dopotutto siamo creature sensibili!

Con il freddo, i livelli di umidità scendono in maniera drastica, se a questo aggiungiamo l’aria secca del riscaldamento e il fatto che in inverno le ghiandole sebacee rallentano la produzione di sebo, ne risulta che anche la pelle più sana può risentirne e disidratarsi.
Spesso diventa sensibile, il che può sfociare in altre problematiche potenzialmente gravi.

Quest’inverno inoltre bisogna considerare anche il fenomeno Maskne, neologismo coniato dalle parole mask e acne, e sta a indicare il verificarsi o l’aggravarsi di una serie di problematiche cutanee causate appunto dall’utilizzo della mascherina.

Bioestetica ti vuole regalare tanti consigli per avere un viso perfetto a prova di freddo!

Detersione

Per una detersione delicata si consigliano dei prodotti in grado di purificare, rimuovere le impurità, il sebo e il trucco, lasciando la pelle pulita e fresca.

  • Per le pelli miste è da preferire una texture in gel leggero che si attiva con l’acqua, creando una schiuma che rimuove residui di trucco, sebo e impurità, magari contenente acido ialuronico, che dona alla pelle una sensazione di elasticità e una carica di idratazione.
  • Per le pelli secche meglio prediligere un latte o un’emulsione fluida che deterge delicatamente per affinità, decongestiona e idrata la pelle, lasciandole una piacevole sensazione di morbidezza, nel pieno rispetto del mantello idrolipidico, fisiologico della cute.
  • Per tutti i tipi di pelle, soprattutto le più sensibili, è perfetta l’acqua micellare, che ingloba all’interno delle micelle sporco e impurità, non aggredendo la barriera idrolipica naturale del viso. Nel caso specifico si può optare per una soluzione acquosa che contiene un concentrato d’ingredienti ad azione detossinante e che favorisce l’ossigenazione e la rivitalizzazione della cute.

Trattamento Giorno

La presenza di sebo è fisiologica e normale, poichè dà vita al film necessario per proteggere la pelle dall’ambiente esterno e mantenerla costantemente idratata. L’accumulo di sebo e sudore possono provocare, specialmente nelle pelli miste e grasse, l’ostruzione dei pori, e di conseguenza la comparsa di punti neri e acne. Unito al quotidiano sfregamento delle trame ruvide delle mascherine chirurgiche o le mascherine in tessuto possono provocare irritazione e secchezza della pelle.

  • Nelle pelli normali dopo aver lavato il viso, quindi, è consigliabile applicare un siero attira umidità (del tipo contenente acido ialuronico) sulla pelle pulita.
    Poi passare un olio viso e come step finale aggiungere una crema nutriente per fissare il tutto.
  • Per la cute grassa con imperfezioni si può scegliere un trattamento globale “3in1”, una crema leggera e non grassa che favorisca l’attenuazione delle imperfezioni, fino alla scomparsa, lasciando la pelle pulita e opacizzata.
  • Per le pelli secche e sensibili si può optare per un’acqua-gel dall’alto potere idratante, lenitivo e detossinante, una vera e propria coccola per il viso, dalla consistenza fresca, anche adatta al contorno occhi.

Come alleata di tutti invece prediligere una crema che può essere utilizzata in ogni occasione.
Una formula multifunzione esclusiva che in un solo gesto idrata, protegge, ripara.

Trattamento Notte

Per concludere la giornata e rivitalizzare la pelle affaticata, è opportuno ripetere dei piccoli gesti per pulire a fondo la pelle e prepararla a un sonno ristoratore.

Dopo aver deterso delicatamente il viso e rimosso i residui di make-up, applicare un tonico, contenente solfato di zinco astringente, addolcente e lenitivo, che lenisca le irritazioni superficiali della pelle.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci per maggiori informazioni o per prenotare la tua seduta di benessere: le mani esperte dello staff ti faranno vivere una seduta di relax e bellezza.

Ti aspettiamo,

Bioestetica